In riferimento alla pandemia Covid 19 che sta colpendo a livello globale comportando restrizione agli spostamenti per scopi turistici comunichiamo quanto segue:

In base all'articolo 88 del DCPM n.18 del 17 marzo 2020 qualsiasi prenotazione disdetta all'interno della fase di restrizione dovuta contenimento del covid 19 a prescindere dal momento in cui viene disdetta e quindi in deroga ai termini di disdetta previsti dalla struttura è considerata rimborsabile.

 

Sempre secondo il DCPM n.18/2020 tale rimborso può avvenire a discrezione dell'albergatore o in forma monetaria diretta o attraverso l'emissione di un voucher valido per un anno al termine del quale, in caso di mancata fruizione dello stesso, il cliente avrà diritto ad un rimborso monetario.

 

Per tali motivi qualsiasi prenotazione disdetta successivamente al 17 marzo e all'interno del periodo di restrizione per contenimento del covid 19 verrà, indipendentemente dalle condizioni iniziali di prenotazione, rimborsata con un voucher valido fino al 31/12/2021, alla scadenza del quale il cliente potrà  richiedere in caso di mancata fruizione dello stesso, un rimborso monetario.